Cucinare senza confini

Ricetta nr. 575 Brioche di Pellegrino Artusi 

Il panino di hamburger rielaborato in base alla nutrizione in cucina con la scelta di farine (mulino antico Cadonega, Viano, Reggio Emilia, farine a Km zero macinate a pietra) ricche di fibre, con pochi grassi, poco sale e senza zucchero aggiunto.

 

In Italia ogni anno vengono mangiati 34 milioni di hamburger. Dato l’alto consumo, soprattutto da parte di giovani e bambini, ci sembra opportuno sperimentare una ricetta per promuoverne un’assunzione sana ed equilibrata. 

 

Durante l’incontro online la dottoressa Debora Cera nel suo intervento spiegherà gli aspetti nutrizionali della ricetta. 

 

Un pan brioches con aggiunta di uva pass pregiata autoctona, croatina 

Il pan brioches, pane rustico impastato con vino e inserimento dell’uva passita. La ricetta vuole celebrare l’unione tra Italia e Francia: l’uva che utilizzata è coltivata e fatta appassire nella Villa Oppi (Fidenza), villa dal forte carattere storico poiché, nel corso della sua esistenza, ha ospitato personaggi come Napoleone e sua moglie la duchessa la grande duchessa Maria Luigia.

 

Pane montanaro con farina di castagne.

L’inserimento di farina di castagna nel pane montanaro vuole ricordare la popolazione montanara degli Appennini Reggiani che nel passato utilizzavano molto la castagna nella fabbricazione del pane.

 

Cracker con farine integrali aromatizzato al parmigiano reggiano.

Il cracker viene utilizzato per dare una nota «croccante» al cestino, con l’aggiunta di un prodotto locale pregiato, il parmigiano reggiano, re dei formaggi.

 

SPONSOR

Antico mulino Cadonega, Viano, Reggio Emilia

C.m. Ristorazione, Reggio Emilia

Villa Oppi, Fidenza

Consorzio parmigiano reggiano, Reggio Emilia

 

Chef docente 

Dorina Burlacu, master in culinary nutrition

Italia in Rete - Réseau associatif franco-italien

Association loi 1901 

c/o Tour de Babel 10 rue du Roi de Sicile - 75004 Paris

Mail : forum@associazioni-italiane.org

• Mentions légales